Biomasse

Le biomasse sono residui di natura animale o vegetale utilizzabili come combustibile per la produzione di energia o come fertilizzante a seguito di un processo di compostaggio. Noccioli di ulivo, gusci di noci, scarti di falegnameria, residui di giardinaggio sono alcuni esempi di biomasse.

Le biomasse costituscono una fonte di energia alternativa ai combustibili fossili. Attualmente, esse costituiscono un combustibile più economico per unità di calore rispetto al gas e al petrolio. Per esempio, attualmente in Italia il prezzo medio del metano è di 0,76 euro per 10.000 kilocalorie, il prezzo medio della sansa di ulivo vergine è di 0,44 euro per 10.000 kilocalorie.

Le biomasse costituiscono una fonte di energa rinnovabile e locale. Esse possono essere prodotte sul territorio e il loro utilizzo favorisce l'economia locale.